DELIZIE DIFFERENTI – CAFFÈ PROPAGANDA, una rivoluzione in stile e non solo

Caffè Propaganda, storico quartiere capitolino a due passi dal Colosseo, riapre i battenti con un nuovo restyling all’insegna dell’avanguardia estetica ed enogastronomica.

Continua a leggere “DELIZIE DIFFERENTI – CAFFÈ PROPAGANDA, una rivoluzione in stile e non solo”

VINI E DISTILLATI – Saperebere.com online il sito punto di riferimento per appassionati e addetti ai lavori della mixology

Saperebere.com online il sito punto di riferimento per appassionati e addetti ai lavori della mixology_1

E’ stato lanciato il portale http://www.saperebere.com, piattaforma virtuosa e imprescindibile di riferimento per i professionisti, addetti ai lavori, amatori o semplici appassionati della cultura del bere e, in particolar maniera, del bere miscelato.

Saperebere.com online il sito punto di riferimento per appassionati e addetti ai lavori della mixology_2

Il sito è un vero e proprio diffusore dell’idea e della filosofia alla base del progetto Saperebere per tutti, curato da anni da Fulvio Piccinino, studioso e storico del bere miscelato: ovvero di portare con semplicità la cultura di distillati e liquori fra gli appassionati e i principianti del banco bar e del mondo del bere in generale. Un modo, insomma, divertente e informale di divulgare finalmente la conoscenza di tutto ciò che ruota intorno al mondo della mixology fra le persone.

I visitatori del sito troveranno infatti una serie di facili e stuzzicanti domande con cui misurarsi per capire il proprio grado di cognizione dei prodotti in modo da avere poi in poche righe spiegate le qualità salienti degli stessi.

Saperebere.com online il sito punto di riferimento per appassionati e addetti ai lavori della mixology_3

Il progetto Saperebere nasce per un forte convincimento: il bere responsabile prende forza solo ed esclusivamente attraverso la cultura e la conoscenza di questo mondo complesso e affascinante. Il bere responsabile viene spesso associato al semplice consumo morigerato dei prodotti alcolici, tralasciando aspetti fondamentali di conoscenza e consapevolezza come i richiami alla letteratura, al cinema e alla Storia dell’Uomo, che fanno vivere sotto una nuova luce il variegato tema del bere. I distillati e i liquori devono essere collocati in un contesto ben più ampio, per capire come e perché siano arrivati fino a noi; allo stesso modo i cocktail internazionali, che sono dimostrazione fattiva della creatività dei barman, vanno riletti scoprendo le loro origini che li legano inscindibilmente ai differenti periodi storici della loro genesi. La storia del bar e di questo mondo affascinante è dunque legata, da sempre, alla nostra Cultura, e deve tornare a essere motivo di socialità e di divertimento, rifiutando l’appiattimento, il detrimento e la globalizzazione del gusto.

Tutti concetti sapientemente veicolati dall’innovativa veste grafica del nuovo sito Saperebere.com: d’ora innanzi stella polare nella comunicazione e diffusione della cultura del bere miscelato e responsabile.

www.saperebere.com

L’AUTORE – Fulvio Piccinino, torinese, nasce nel 1967.

Saperebere.com online il sito punto di riferimento per appassionati e addetti ai lavori della mixology_4

Dopo aver lavorato per molti anni per una multinazionale birraria, si sposta dietro al bancone del bar dove inizia la sua passione per lo studio della merceologia e della miscelazione. In questo contesto compie profondi studi sulle polibibite futuriste, che ne fanno uno dei massimi esperti a livello mondiale. Nel prosieguo della sua carriera professionale si dedica all’insegnamento del processo di distillazione e della fabbricazione di liquori e vermouth presso scuole alberghiere, istituti salesiani professionali e recentemente all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. E’ l’amministratore ed editore del sito di cultura del bere http://www.saperebere.com: ha pubblicato nel 2010 il libro omonimo e “La Miscelazione Futurista, la risposta autarchica italiana ai cocktail degli anni 30” nel 2014. Nel maggio del 2015 ha dato alle stampe un libro che ha come soggetto una profonda ricerca sulla storia e la produzione del Vermouth di Torino, l’eccellenza enologica che il mondo ci invidia.

INFO – www.saperebere.com

saperebere@hotmail.it

Federico Ligotti

DELIZIE DFFIERENTI – FBS – Flair Bartender’s School Napoli per una mixology da urlo

FBS – Flair Bartender’s School Napoli per una mixology da urlo_1

Quella del bartender è professione emergente nell’ambito del mare magnum del food&beverage italiano e internazionale, sia che venga declinata con tecniche flair (ovvero in evoluzioni da provetto miscelatore acrobatico) che nella mixology (arte della miscelazione d’avanguardia).

Ma il più delle volte i due concetti si compenetrano, creando addirittura una vera e propria figura di manager del bartending.

Ne abbiamo parlato con Pino Ascione, manager della FBS (Flair Bartender’s School) di Napoli.

Pino, parlaci dei vostri progetti e di come lavorate.

Siamo aperti a Napoli dal 2001 e proponiamo corsi nell’accezione delle tecniche dell’American Bar, da quelli base ai livelli avanzati. Ti posso, a titolo di esempio, menzionare la speed round, ovvero la tecnica di preparazione di più cocktail contemporaneamente, nonché i corsi di specializzazione di Bar Manager, Bar Chef, Carving, Coffee&Latte Art; menzione particolare merita il corso di English for Bartender che dà la possibilità ai ragazzi di poter lavorare all’estero padroneggiando alla grande la lingua inglese.

FBS – Flair Bartender’s School Napoli per una mixology da urlo_2

 

Qual è la percentuale di placement lavorativo dei ragazzi formati da FBS?

Dei nostri 200 iscritti l’anno circa, una media di 90-100 ragazzi supera gli esami conclusivi e trova senz’altro lavoro. Dunque l’esame vede una percentuale del 50% di promossi: la nostra selezione, come vedi, è molto dura, in quanto molti ragazzi prendono questa professione con estrema superficialità. Mentalità che noi vogliamo sradicare, facendo loro affrontare i corsi con grande professionalità, correttezza e applicazione. Comunque, l’esame finale si può tentare tutte le volte che uno vuole.

 

Che sviluppi vedi per la vostra professione, e quali le prospettive della mixology di qualità nei cocktail bar della Campania?

La situazione dei cocktail bar a Napoli e nell’hinterland campano è in costante crescita grazie allo studio dei professionisti sull’American Bar e le tecniche di mixology avanzate. Anche Salerno sta registrando degli ottimi sviluppi: la differenza la farà comunque sempre il cliente, anche se il barman dovrà metterci del suo.

Per chi fosse interessato ai corsi:

FBS Napoli

Via Consalvo, 99 H – Isolato E

80125 Napoli

Tel. 081 1957 9017

www.f-b-s-.it

www.fbsitalia.eu

Su Facebook le pagine ufficiali: FBS Napoli e FBS Group.

Federico Ligotti