DELIZIE DIFFERENTI – Palazzo Scanderbeg, la casa per chi è lontano da casa

Italiani e stranieri, coppie e famiglie ma anche persone in viaggio di lavoro: questo il profilo di chi ha scelto Palazzo Scanderbeg come propria residenza a Roma, in questo primo anno di attività.

E’ la vera “casa lontano da casa”, dimora privata che incarna la nuova formula dell’ospitalità di lusso, aperto nel 2016 a seguito di una importante ristrutturazione che rispetta l’edificio del 1466, Palazzo Scanderbeg ospita 11 appartamenti, ciascuno diverso dall’altro, alcuni dotati di moderne cucine attrezzate, che permettono al viaggiatore di godere del fascino e dei servizi personalizzati.

Varcato l’ingresso in una tranquilla piazzetta alle spalle di Fontana di Trevi, già al momento dell’arrivo l’ospite ha modo di vivere l’accoglienza tipica di una casa nobiliare: qui, nella Library Room, comodamente seduti in poltrona sorseggiando un drink di benvenuto, il Guest Relation Agent facilita il check in, per poi accompagnare l’ospite al suo appartamento, facendo anche da guida nel Palazzo e descrivendone i servizi, tra i quali il più apprezzato è il maggiordomo, così da permettere di cogliere il bello della storia unito alla raffinatezza degli arredi contemporanei e alle coccole dello staff discreto ma sempre presente.

Il racconto delle gesta del Principe Albanese Giorgio Castriota, detto Scanderbeg, crea un’atmosfera ricca di fascino in un ambiente dove la quiete che avvolge tutti gli appartamenti rende la tranquillità un elemento di distinzione per il Palazzo, insieme alla discrezione e alla privacy.

Residenza del XV secolo, immersa nella storia di Roma, a pochi passi da Fontana di Trevi, Palazzo Scanderbeg fu costruito nel 1466, nella omonima piazza, per volere del Principe Giorgio Castriota detto Scanderbeg, eroe nazionale dell’Albania.

Nel 2016, a seguito di una completa ristrutturazione e riqualificazione a cura della Lamaro Appalti Spa, l’edificio è stato valorizzato grazie ad un restauro conservativo che ne ha mantenuto il carattere, divenendo dimora accogliente e riservata per gli ospiti in visita a Roma.

Il Palazzo si sviluppa su quattro piani in forme eclettiche cinquecentesche, che ospitano 11 esclusivi appartamenti, tutti diversi uno dall’altro per ampiezza e struttura, alcuni con moderne cucine private attrezzate e terrazze con vista sui tetti di Roma; tra questi le iconiche Suite Ambassador, Scanderbeg e Victory nonché l’Annex con ingresso privato dedicato.

Per gli appartamenti dal gusto sobrio e raffinato sono stati utilizzati materiali e componenti bioecologici nel rispetto di elevati standard qualitativi. I pavimenti sono stati realizzati con pietre naturali quali ardesia e peperino e con il prezioso legno delle briccole dismesse, i tipici pali della laguna veneziana.

Soffitti con travi a vista e pavimenti con briccole veneziane, fanno da cornice agli arredi di design sofisticato, creati dalle più importanti firme del Made in Italy.

Servizi esclusivi, come il maggiordomo e lo “chef a domicilio” su richiesta rendono il soggiorno un’esperienza indimenticabile.

Un’atmosfera unica per una dimora accogliente e finemente arredata, dove godere di servizi esclusivi personalizzati: la vera “casa lontano da casa” nel cuore di Roma.

Francesco Vaglio

Advertisements