RISTORANTI – La geniuinità della tradizione enogastronomica del Fucino si chiama: Locanda di Balduino.

In un territorio che da sempre sforna le migliori eccellenze culinarie italiane sorge La locanda di Balduino, un locale giovane, accattivante e che trae la sua filosofia culinaria nella genuinità dei prodotti che offre il proprio territorio.

Situata nel Comune di Celano, questa locanda offre al pubblico una cucina che esalta i valori e la tradizione del Fucino.

Un locale, dicevamo, assolutamente innovativo e giovane, nato dall’idea di due giovanissimi ragazzi Alberto ed Alessandro (22 e 23 anni), che hanno voluto unire le forze per cercare di offrire al pubblico un’idea di ristorazione assolutamente nuova ma al contempo saldamente ancorata alle tradizioni e ai prodotti del proprio territorio.

La differenza a Tavola ha avuto il piacere di essere ospite del locale all’interno del quale abbiamo avuto il privilegio di ripercorrere la storia enogastronomica di questo magnifico territorio attraverso i suoi prodotti tipici (dalle patate alla carne passando per i salumi).

Ma andiamo per ordine.

Il locale presenta al suo interno uno stile molto semplice, ma allo stesso tempo decisamente accogliente così come lo sono i due locandieri Alberto ed Alessandro che, fin da subito, ci hanno accolti caldamente e fatti sentire a nostro agio, descrivendoci la storia del territorio e la loro idea di ristorazione basata su prodotti a km0 tipici della piana del Fucino.

Un concept, questo, davvero innovativo e decisamente ben riuscito dal momento che, come diremo di seguito, i locandieri sono riusciti a trasferire i sapori e i prodotti tipici di questo territorio e che costituiscono il punto di forza del locale.

Entrati all’interno veniamo subito catturati dalla vista di un grande frigorifero il quale è stato adibito alla conservazione e spillatura della birra. Così facendo, come ci viene riferito da Alessandro (vero intenditore ed appassionato di questa bevanda), la temperatura di servizio del prodotto rimane inalterata così come le proprietà organolettiche della birra stessa, conservando intatti, sapori e gli odori.

Una piccola menzione speciale merita sicuramente la fornitura d’acqua servita ai commensali, la quale viene convogliata al locale mediante un collegamento diretto alla fonte di Celano esaltandone in tal modo l’originaria purezza e naturalezza.

 

 

Accomodatici all’interno veniamo serviti da un antipasto, costituito da una selezione dei prodotti del luogo ossia zucchine grigliate, parmigiana, verdura ripassata in padella e cotta a vapore e bruschette con crema di cipolla e dalle caratteristiche patate gialle del Fucino le quali ci sono state servite calde con la buccia poichè, attraverso tale espediente, si può mantenere intatto l’originario sapore.

La singolare tipologia di cucina del locale si percepisce altresì anche all’assaggio di questi e che, grazie all’esplosione di sapori che generano al palato è possibile percepire chiaramente gli odori tipici e caratteristici del territorio Fucense e della Marsica.

Davvero ottimi ci sono sembrati anche il pane prodotto dal vicino paese di Luco dei Marsi, il quale ci è stato servito con dell’olio extravergine di oliva Casa Sablanico di Loreto Aptrutino di lavorazione artigianale 100%.

Terminato questo primo tour di assaggi ci vengono portati i primi piatti consistenti in due ravioli ricotta e spinaci, con salsa di noci e granelli di nocciola, impiattati e presentati in modo decisamente gradevole alla vista.

Anche all’assaggio percepiamo subito la freschezza della ricotta e della verdura così come percepiamo chiaramente la genuinità della salsa alle noci, preparata esclusivamente con materie prime del Fucino e della pasta dei ravioli, prodotta dalla Azienda “La Deliziosa” di Luco dei Marsi.

Ma la vera guest star della serata, dobbiamo dirlo, è stata la carne.

Una meravigliosa bistecca alla fiorentina (pezzata rossa) dell’azienda Quartiglia di Castorano nel  che ci è stata servita su pietra lavica e tagliata al momento da Alberto il quale, dobbiamo sottolinearlo, ha mostrato abilità e grande maestria nel taglio di questo prodotto non facile da addomesticare.

Una vera e propria sinfonia per il palato, cotta alla perfezione, morbida, salata al punto giusto e molto gustosa.

Interessante è stato anche il servizio del dolce, una cheescake al limone e panna accompagnata da un gradevole spumante del Trentino.

Non ci sono altre parole per descrivere questo locale; ogni altro approfondimento in merito a ciò lo lasciamo dire direttamente dai locandieri Alessandro e Alberto i quali, nella videointervista che ci hanno dedicato chiariranno quella che è l’idea sottesa al locale approfondendo il loro concetto di ristorazione rappresentato nel loro locale.

Possiamo sicuramente dire che La locanda di Balduino costituisce una vera e propria perla di questo territorio e frutto dell’idea coltivata da due giovani locandieri i quali hanno colto l’essenza del Fucino, esaltando un innovativo concetto di ristorazione basato sulla semplicità e valorizzazione dei prodotti del proprio territorio in una cucina tradizionale, semplice e… di gusto!

Assolutamente da provare cari amici!

La Locanda di Balduino si trova in Celano (AQ) Via Sardellino 69

Per maggiori info vi invitiamo a visitare la pagina Facebook La Locanda di Balduino

Francesco Vaglio

Advertisements