DELIZIE DIFFERENTI – Al via S. Pellegrino sapori Ticino 2017

 

11 grandi cene (e non solo) per gli 11 anni del festival: dopo 10 anni di storia la passione per l’enogastronomia non cambia, così come la perfetta accoglienza e la ricerca di grandi nomi della cucina continuano ad essere il fil rouge della manifestazione. Per il 2017 S.Pellegrino Sapori Ticino incontra Le Soste, Associazione italiana che riunisce molti dei migliori Chef della gastronomia d’Italia, per regalare emozioni culinarie di altissimo livello all’insegna dei sapori mediterranei.

Saranno, quindi, italiani gli chef protagonisti delle 11 serate del ricco calendario 2017, in diverse tra le più prestigiose location del Canton Ticino, da Lugano ad Ascona fino a Mendrisio. E poi ancora altri appuntamenti ed eventi speciali per tutti i palati.

“Sono certo che gli Chef de Le Soste confermeranno la comune visione di una cucina sempre più etica ma anche la spiccata voglia di sperimentare e la scelta di materie prime d’eccellenza che sono da sempre i marchi di fabbrica della manifestazione stessa. – afferma l’ideatore di S.Pellegrino Sapori Ticino, Dany Stauffacher – I partecipanti alle nostre cene avranno quindi la possibilità unica di vivere un’esperienza di gusto all’insegna del bon vivre”.

Si parte dalle serate oltre Gottardo il 3 aprile a Zurigo presso The Dolder Grand, il 5 aprile a Berna presso il Bellevue Palace e il 10 aprile a Ginevra presso Le Richemond, dove gli Chef ticinesi saranno ospiti degli esclusivi alberghi del gruppo Swiss Deluxe Hotels, un gruppo che riunisce la quasi totalità dei migliori hotel cinque stelle lusso della Svizzera. Queste cene di gala aprono la manifestazione con l’intento di promuovere l’enogastronomia di qualità ticinese, grazie alla partecipazione di alcuni dei migliori Chef presenti sul territorio come Lorenzo Albrici, Andrea Bertarini, Salvatore Frequente, Mauro Grandi, Egidio Iadonisi, Frank Oerthle, Dario Ranza, Mattias Roock, Domenico Ruberto, con la collaborazione dei padroni di casa Heiko Nieder, Gregor Zimmermann e Philippe Bourrel.

 

Anche nella sua undicesima edizione, S.Pellegrino Sapori Ticino si riconferma uno dei più importanti appuntamenti di alta enogastronomia a livello internazionale. Trovare nuovi stimoli, guardare con occhi sempre nuovi al futuro del settore, non perdere mai di vista i dettagli che rendono unica una singola cena, così come un intero festival: questi alcuni dei punti forti di una kermesse che si rinnova ogni anno, poggiando su solide basi che, invece, non cambiano mai.

Per maggiori info vi invitiamo a visitare il sito http://www.saporiticino.com

Francesco Vaglio

Advertisements