RISTORANTI – Roma e America si uniscono per festeggiare le Fettuccine di Alfredo alla scrofa

Nel 1920 due divi di Hollywood, Douglas Fairbanks e Mary Pickford, detta “la fidanzatina d’America”, festeggiano la loro luna di miele in Europa.

Durante il viaggio di nozze assaggiano le Fettuccine Alfredo presso il ristorante Alfredo alla Scrofa di Via della Scrofa, in pieno centro di Roma. Il piatto, preparato con estrema semplicità ma dal gusto unico e genuino, li conquista subito. Al loro ritorno in America racconteranno a tutti delle famose Fettuccine e suggelleranno il ricordo con il dono di una coppia di posate d’oro, forchetta e cucchiaio, con la loro dedica.

Proprio da quell’incontro è cominciata la storia delle Fettuccine nel mondo, un piatto capace di travalicare i confini dell’Italia per conquistare gli Stati Uniti che omaggiano ancora oggi questa pasta con una festività nazionale, il National Fettuccine Alfredo Day. Per la prima volta dalla sua apertura, il ristorante Alfredo alla Scrofa che ha dato i natali alle famose fettuccine, vuole celebrare questa ricorrenza in ricordo delle origini assolutamente romane della pasta.

Le Fettuccine Alfredo nascono nel 1907 in Via della Scrofa 104 da un’idea di Alfredo il quale, per esaudire il desiderio della moglie Ines, incinta e desiderosa di un boccone che desse a lei e al suo bimbo energia, sapore, calore creò le famigerate fettuccine.

Un’idea semplicissima, quella delle fettuccine, che ha dato ovviamente fama, celebrità e gusto culinario nella capitale e in tutto il mondo.

La ricetta di questo piatto divenuto oramai una icona del Bel Paese comprende tre soli ingredienti, ma di qualità straordinaria: la pasta, di una sottigliezza particolare, che richiede un tempo di cottura inferiore ai 30 secondi, il burro fresco e il parmigiano.

Tutto ciò si è celebrato ovviamente nel Ristorante Alfredo alla Scrofa vera e propria casa natale delle fettuccine

Fin dalla sua apertura il ristorante ha realizzato ogni giorno a mano le famose fettuccine, servite poi in tavola dal “mantecatore” che, amalgamando con un gesto abile le fettuccine con la salsa, realizza il “miracolo” delle Fettuccine Alfredo in Via della Scrofa.

Un ristorante all’interno del quale si percepisce subito l’odore di una lunga storia fatta di successi, sacrificio e profonda dedizione.

Infatti, proprio in questo locale sono passati i grandi della storia, della politica e del cinema (come ad es. Sophia Loren, Frank Sinatra, Jimmy Hendrix, Gregory Peck per citarne alcuni) che hanno avuto modo di poter degustare le fettuccine create da Alfredo.

Tuttavia, a guidare oggi l’attività sono Veronica Salvatori e Mario Mozzetti, abili imprenditori capaci di portare alle stelle il locale proprio negli anni d’oro della capitale, quelli della Dolce Vita. Veronica e Mario promuovono oggi il valore delle Fettuccine Alfredo non solo come piatto della cultura gastronomica ma come patrimonio nazionale e storico italiano. Proprio per questo Alfredo alla Scrofa incarna anche un progetto di internazionalizzazione del brand per esportare il marchio all’estero e portare la vera italianità nel mondo.

Per celebrare la giornata dedicata alle fettuccine i titolari dello storico ristorante di Via della Scrofa hanno organizzato un grande evento con oltre 500 ospiti, servendo 50 kg di fettuccine preparate con un’intera forma di Parmigiano Reggiano e 25kg di burro.

Moltissime le celebrità intervenute alla serata – personalità politiche come Fausto Bertinotti con la moglie Lella, cantanti come Scialpi, attori come Eduardo Purgatori e Yari Gugliucci, la conduttrice di La7 Roberta De Matthaeis, e molti giornalisti tra cui Paolo Di Giannantonio, Clemente Mimun, Andrea Vianello, Michele Plastino e Daniel Della Seta. Tutti insieme per festeggiare un piatto semplice e gustoso che rappresenta la cucina italiana nel mondo grazie alla sua romantica e celebre storia. Location di questa bella serata è stata ovviamente il ristorante Alfredo alla scrofa.

Un locale che nel corso della sua lunghissima vita e che ci auguriamo possa continuare a stupire ancora!

Francesco Vaglio

Advertisements