CHICCHE D’ITALIA – BAR D’ITALIA 2017 del GAMBERO ROSSO. Una guida all’italianità

Roma 14 ottobre. GAMBERO ROSSO. PREMIAZIONE BAR ITALIA 2017. Bar d'Italia 2017 Marelet © Francesco Vignali Photography

E’ “il luogo” per antonomasia, un topos reso mitico da libri e film di vario genere, che lo hanno celebrato come merita con parole e immagini proverbiali. Naturalmente stiamo parlando del bar, in passato – specie nei piccoli centri – punto di ritrovo immancabile, angolo comune in cui godersi la prima tazzulella della giornata, sbirciando i titoli del giornale fresco di stampa. Un rito mattutino collettivo, seguito poi da altre tappe giornaliere – dall’aperitivo al digestivo – che hanno scandito la vita degli italiani da sempre, segnandone profondamente le abitudini.

Da un po’ di tempo a questa parte, però, il bar ha cambiato fisionomia, sprovincializzando la sua immagine e divenendo un locale multitasting con un’offerta articolata e complessa, che spazia dal dolce al salato per arrivare ai cocktail più estrosi.

Storico o avanguardistico che sia, in ogni caso, il deus ex machina dietro il banco rimane il barista, una figura importante, sempre più professionale e preparata, pronta a soddisfare le necessità dei clienti, anche quelli più esigenti. Un mestiere in cui tanti giovani si cimentano con grande sensibilità e passione, usando materie prime e prodotti di qualità, dal latte al cacao fino al caffè, il principe incondizionato di ogni bar che si rispetti.bar-ditalia-2017-del-gambero-rosso-una-guida-allitalianita_2

Di tutto ciò che questo luogo è diventato nel tempo e molto altro dà conto il Gambero Rosso con la sua guida Bar d’Italia 2017, che vede cinque new entry nell’Empireo dei Tre Chicchi e Tre Tazzine, da Roberto di Erbusco, Gino Fabbri di Bologna, Sal De Riso Costa d’Amalfi a Pino Ladisa di Valenzano; un poker d’assi di grandi maestri dell’arte bianca che firmano quattro locali, affiancati da un quinto fuoriclasse, il Marelet, vincitore anche del premio Illy Bar dell’Anno, assegnato da una giuria di esperti.

Tra stelle (i locali che da un decennio hanno conquistato Tre tazzine e Tre Chicchi), nuove insegne, caffè storici e bar di grandi alberghi la guida offre ancora una volta ai cultori della materia 1320 indirizzi, le migliori colazioni e i cocktail bar da non perde; il tutto racchiuso in più di 400 pagine di un vademecum importante (10,00 €), disponibile anche in versione app per smartphone e tablet.

Clara Ippolito

Advertisements