CHICCHE D’ITALIA – Bacco in vespa

Bacco in vespa_1Ha settant’anni ma se li porta alla grande lo scooter progettato dell’ingegner Corradino d’Ascanio e brevettato da Enrico Piaggio nel 1946. Stiamo parlando della Vespa, simbolo del design italiano nel mondo, nata negli stabilimenti di Pontedera, in provincia di Pisa, dove dal 2000 ha sede un museo dedicato che ha ospitato una mostra in suo onore (www.museopiaggio.it).

Le sale ne accolgono oltre centoquaranta versioni classiche, tra cui la prima serie 98cc dell’aprile 1946, la Vespa 125 del ‘51, utilizzata da Audrey Hepburn e Gregory Peck sul set di Vacanze Romane, e la mitica 50 Special del ‘69.

Bacco in vespa_2

Un compleanno importante, a cui non si può che brindare con i vini locali, tra cui il Chianti Docg in versioni meno celebri di quelle della zona classica, ma assolutamente all’altezza. Tra le colline pisane, infatti, sono sparse le cantine dei Vignaioli di San Miniato (www.vignaiolisanminiato.it), sei produttori insieme dal 2007 ma da sempre alla ricerca del meglio che il terroir può dare. Assolutamente da assaggiare sono il Chianti Riserva Vecchio Stile 2012 di Pietro Beconcini, ottenuto da uve Sangiovese e Canaiolo di vigne di oltre 60 anni, una vera chicca in bottiglia, il Colorino Igt Toscana 2012 di Agrisole, antico autoctono vinificato magistralmente in purezza, e il Fedardo 2008 di Cosimo Maria Masini, un elegante Vinsanto del Chianti Doc biodinamico.

Clara Ippolito

 

Advertisements