CHICCHE D’ITALIA – Vino EX CATHEDRA

Vino EX CATHEDRASe state pensando a qualche lezione noiosa, di quelle che non vedete l’ora finiscano, vi sbagliate di grosso. Perché, se è vero che in questo caso il vino sala in cattedra, lo è altrettanto il fatto che parla un linguaggio diretto, comprensibile e, soprattutto, fruibile dai giovani. Destinatari privilegiati, oltre che parte in causa, di un interessante incontro universitario, dedicato al rapporto tra loro e il mondo di Bacco, promosso con una lectio poco magistralis, ma molto utile e accessibile, da Vinòforum 2016 – Lo Spazio del Gusto, evento capitolino che da ormai 13 anni rappresenta la produzione enogastronomica di qualità italiana ed internazionale.

L’appuntamento, dunque, è per giovedì 19 maggio, alle ore 10.00, presso l’Aula Moscati dell’Università di Roma Tor Vergata (Macroarea di Lettere), dove si terrà una tavola rotonda intitolata “Vino e giovani: istruzioni per l’uso. Un’occasione unica, attraverso cui non solo si presenterà la prossima edizione capitolina dell’ormai famosa kermesse, ma si perseguirà anche la mission didattica di educare i ragazzi a un consumo consapevole, usando la sola arma possibile: la conoscenza della materia.

A partecipare saranno importanti esponenti dei “due mondi”, quello universitario e quello enoico: Ernesto Di Renzo, antropologo e responsabile della didattica del Master in Cultura dell’Alimentazione dell’Università di Tor Vergata, Emiliano De Venuti, CEO Vinòforum, Stefano Carboni, esperto in comunicazione enogastronomica, Marco Amato, responsabile didattica associazione Noi di Sala, Emanuele Mendola, consigliere CUS Roma Tor Vergata. A porgere i saluti Franco Salvatori, direttore di Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e società, Manuel Onorati, presidente CUS Roma Tor Vergata, Francesco Scerbo, rappresentante studenti CDA Tor Vergata.

Eloquenti le parole di Emilio De Venuti, CEO di Vinòforum, che ha sottolineato come la manifestazione “abbia sempre guardato con attenzione al pubblico dei giovani, che rappresentano il presente e il futuro del settore, ragione che ha portato a cercare di spiegare loro il giusto approccio nei confronti del vino”. La partnership partirà da questa prima “lezione”, continuando per tutta la durata di Vinòforum, periodo in cui saranno spiegate agli under 28 le basi culturali del vino, sottolineandone l’evidente valore sociale.

Non solo parole, ma anche fatti seguiranno l’incontro del 24 maggio prossimo, quando ci sarà una degustazione guidata, durante la quale si illustreranno le varie opportunità che Vinòforum riserverà agli studenti durante il periodo della manifestazione, come ad esempio sconti riservati e incontri gratuiti di degustazione.

Clara Ippolito

 

 

 

Advertisements