CHICCHE D’ITALIA – Montescudaio i primi 40 anni di una doc

Montescudaio i primi 40 anni di una docQuesti sono i suoi primi quarant’anni: un’età magnifica per una donna come per una Doc, nella fattispecie quella di Montescudaio, nata nel 1976 in un luogo dal cuore antico con una tradizione vinicola di tutto rispetto. Grandi i festeggiamenti che si terranno da domenica 15 a lunedì 16 maggio prossimi nel centro storico di questa gemma della Val Cecina, considerata tra i più bei borghi d’Italia.

Incastonato come una perla tra i confini della provincia di Pisa e Livorno, ospiterà una kermesse ripartita in due giornate. La prima sarà totalmente dedicata ai wine lovers, che potranno degustare tutti i vini delle cantine presenti all’evento dalle 11 del mattino fino alle 19, conoscendo i produttori e le loro creature, raccontate nel bicchiere e a voce direttamente da chi lavora in questo magnifico territorio.

La seconda, invece, vedrà protagonisti gli addetti ai lavori, che potranno partecipare all’interessante tavola rotonda guidata dal Prof Aurelio Pellegrini, ma anche ai tasting dei vini di alcune cantine della Doc Montescudaio, condotti da Paolo Basso, miglior sommelier del mondo ASI 2013.

A completamento, verrà offerto un pranzo-buffet allestito nella sala del Poggiarello, location con una panoramica mozzafiato sui tetti del borgo e sulle magnifiche colline intorno.

Per seguire i preparativi day by day si può andare sulla pagina Fb”40ANNIDOC” o interagire con gli hastag #40annidoc e #montescudaio40.

Clara Ippolito

 

 

 

Advertisements