A TU PER TU – Intervista a Paolo Capriotti

paolo hiltonTra le regioni più interessanti d’Italia, a rilento ma a testa alta, un territorio attraente è certamente le Marche. Clima, paesaggio, vino e cibo sono ben legate alle origini ed il rapporto qualità prezzo è elevatissimo, fatto non scontato negli ultimi anni all’interno del Belpaese. Esperti e non di nettare di Bacco dovrebbero, comunque, assaggiare i prodotti dell’Azienda Agricola Poderi di San Lazzaro ad Offida (AP). Intensi, veraci, autentici proprio come la zona e difficilmente non rammentabili. A parlarcene il produttore del Piceno Paolo Capriotti. Diretto, dalla battuta pronta, amante dei colori affronta la vita con solarità ma con i piedi ben radicati al suolo.  Ricorda come, da bambino, osservava gli anziani mentre lavoravano la terra ed appare mosso da quel senso del dovere e quell’amore.

Perché la gente deve bere i Suoi vini?

Perché sono interessanti, unici per la diversità delle annate, esprimono tante emozioni

Suggerisca due delle Sue bottiglie, la prima per gli  addetti ai lavori, la seconda per gli aspiranti bevitori

Il Rosso Piceno lo offrirei  agli esperti per complessità ed equilibrio; per le “matricole” la Passerina, vino ruffiano  e gradevole

Un abbinamento tra cibo e vino della Sua regione

Il Pecorino con carni bianche, antipasti e pesce per struttura ed acidità

Come dovrebbero agire le istituzioni per aiutare i vinaioli?

Promuovendo il territorio, compito soprattutto della classe politica locale

Allora promuova Lei il suo territorio

I paesaggi sono integri, la longevità è diffusa, permane un equilibrio nel rapporto uomo-natura. Venite a trovarci!

Una citazione sul vino

Il bere vino puro calma la fame ed anche l’anima

http://www.poderisanlazzaro.it

Elvia Gregorace

Annunci